FTSE MIB: rottura del canale ribassista

Il FTSE MIB è andato nella seduta di mercoledì a recuperare il movimento ribassista della giornata precedente, portando al breakout del canale ribassista di medio breve termine. Questa performance, unita alle giornate precedenti di contrattazione, ha portato anche al recupero della forte discesa avvenuta il 12 novembre. Come interpretare questo movimenti? Il superamento della resistenza dinamica potrebbe essere un segnale per ulteriori salite,  ma non come inizio di un movimento rialzista. Il vero ostacolo alla salita dei prezzi è rappresentato dal livello posto a 22.500 punti. Analizzando il grafico allegato all’articolo, potete notare come il livello abbia contenuto il prezzo per ben due volte, portandolo nuovamente al di sotto dei 22.500 punti, anche dopo le salite avvenute il 26 ottobre. Il giorno 11 novembre abbiamo avuto dei nuovi tentativi di breakout verso l’alto, con un ritorno dei prezzi al di sotto di quest’area. Il recupero dei prezzi è sicuramente un buon segnale che testimonia la presenza dei tori nelle contrattazioni, ma non è abbastanza per dire che siano loro a dominare il mercato.

 

FTSE MIB40 Index

Annunci