FTSE 100: opportunità operative per il lungo termine

L’indice azionario inglese presenta delle buone occasioni per investimenti di lungo termine, dove la gestione del rischio rimane comunque fondamentale. A partire dalla giornata del 24 giugno, abbiamo assistito al recupero del forte movimento discesista causato dalla Brexit, dove si è toccato un supporto fondamentale in area 5.700. Con le sedute successive il prezzo ha nuovamente visto l’ingresso di compratori con un ritorno delle contrattazioni a 6.250.

Come interpretare questo recupero e quali occasioni potrebbe offrire?

Lavorando in ottica di lungo termine e analizzando diversi orizzonti temporali, possiamo ottenere attraverso l’uso dell’analisi tecnica quelle che sono le aree importanti per lavorare sul futures di questo strumento. Una forte zona di resistenza è compresa in un range di 150 punti tra 6.230 e 6.400. In quest’area possiamo aspettarci dei forti movimenti e l’ingresso di nuovi venditori.

Con una gestione del rischio corretta e le dovute attenzioni, è possibile pensare a delle vendite proprio in questa zona, dopo che il mercato avrà comunque dato un segnale di test negativo con un ritorno delle contrattazioni al di sotto dell’area descritta. Fino a quando non ci sono i dovuti segnali è da evitare il posizionamento sullo strumento, a causa di quelli che potrebbero essere forti tentativi di breakout rialzisti.

Deve essere monitorato con estrema attenzione anche il supporto dinamico delinenato dalla linea rossa, che con il suo breakout vedrebbe nuovamente tentativi di vendite.

Senza titolo-2

L’articolo è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.

 

Annunci