Sterlina Inglese: analisi e considerazioni

Buongiorno a tutti i lettori,
in questa video analisi vedremo quello che accade sui principali cambi con la Sterlina Inglese. Individueremo quelli che sono i punti sensibili di mercato e le tendenze in atto sulle coppie che lavorano con questa valuta.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

 

Annunci

Sterlina Inglese: operatività e considerazioni dopo gli exit poll

In questa video analisi vedremo quali opportunità operative offre il mercato dopo la vittoria di Theresa May e del partito conservatore.

Prenderemo in osservazione le coppie valutarie con la Sterlina Inglese, andando a fornire suggerimenti e indicazioni dopo questo importante market mover.

Il video è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

 

Trading prima delle big news: farlo oppure no?

Quando si inizia a fare trading uno dei principali dubbi che ci poniamo è se sia il caso di operare oppure no prima di eventi importanti, come le elezioni politiche di alcuni paesi o altre importanti decisioni di politica monetaria.

Queste occasioni rappresentano infatti delle tentazioni per quanto riguarda i nostri investimenti, dato che l’alta volatilità attesa dal mercato è superiore alle aspettative e di conseguenza porterebbe ad avere grandi guadagni in un orizzonte temporale molto ristretto.

E’veramente così facile? Come dovremmo comportarci?

In questo breve video didattico cercheremo di dare una risposta a queste domande, mostrando come si sia comportato il mercato davanti a determinati market mover su diverse coppie del mercato Forex.

 

 

 

Compriamo Sterlina? Si, ma con le dovute cautele

Dopo le parole di Theresa May, abbiamo visto la sterlina inglese apprezzarsi fortemente contro le altre major. Questa situazione può rappresentare un ottimo investimento per l’acquisto di valuta del Regno Unito.

Come possiamo comportarci e in quali punti cercare degli acquisti?

In questo video analizzeremo le coppie di valute con e contro sterlina, individuando zone in cui sia possibile operare rimanendo in una buona ottica di rischio rendimento, e dove andare a proteggerci se la situazione non dovesse più essere a nostro favore.

Il video è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.

Il mercato non è mai ovvio come sembra…

I mercati finanziari sono sempre in grado di stupire, specialmente quando ormai la direzionalità legata a determinati eventi macroeconomici sembra ben chiara.

Abbiamo visto con la Brexit, le presidenziali americane e il referendum del 4 dicembre reazioni totalmente differenti da quelle che si erano create con il quadro tecnico delle giornate precedenti. Bisognava veramente stupirsi oppure aspettarsi qualcosa di diverso?

Lascio a voi la conclusione guardando questo piccolo video, nella speranza che sia ancora più utile ai trader che hanno iniziato da poco questa attività.

 

La svalutazione è sempre un qualcosa di negativo?

Molte volte il termine svalutazione  può farci pensare a un qualcosa di negativo, dato che rappresenta un deprezzamento di un determinato strumento finanziario. Questo però può portare una situazione totalmente contraria su altri asset a esso correlati. Perchè queste dinamiche?

In questo piccolo video didattico prenderemo come esempio la correlazione tra l’indice inglese e la sua valuta di riferimento, analizzando il comportamento di entrambi prima e dopo la Brexit.

Il video è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.

 

Bancari: 5 titoli a confronto

Con la separazione del Regno Unito dall’UE, abbiamo assistito a un forte crollo del settore bancario nel nostro paese. Le pressioni ribassiste hanno poi visto un buon recupero delle quotazioni, andando su alcuni titoli a mostrare segnali di forza. Come interpretare questi ultimi movimenti?

Attraverso l’uso dell’analisi tecnica, analizzeremo quello che accade su alcuni titoli del settore bancario (Unicredit,BMPS,Mediobanca,Banco Popolare,Intesa), ipotizzando quelli che potrebbero essere i futuri movimenti e occasioni. L’analisi è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.

 

 

 

Unicredit: è il momento per acquisti?

Unicredit ha mostrato nelle ultime sedute la presenza di compratori sul mercato, cercando di effettuare delle ripartenze nella zona attuale di prezzo. Come possiamo interpretare questi movimenti e quanto possono dimostrarsi validi?

In questo video analizzeremo il titolo bancario su due diversi orizzonti temporali, lavorando attraverso l’uso dell’analisi tecnica e volumetrica per capire se sia giunto il momento per pensare a degli acquisti. Il video è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.

 

Monte dei Paschi: perchè non comprare adesso e quando farlo

Monte dei Paschi, nonostante una giornata in cui abbiamo assistito a degli acquisti e una performance positiva del +6,07%, non mostra ancora nessun reale segnale di forza per essere considerato investimento di lungo termine. L’incertezza e la paura delle decisioni dopo il referendum riguardante la Brexit, sono ben visibili sui lisitini azionari con performance negative della maggior parte dei titoli, specialmente i bancari.

BMPS presenta livello tecnico una situazione gravissima, che vede la Consob negare vendite allo scoperto sul titolo per un totale di tre mesi, con un provvedimento che dovrebbe iniziare nella giornata di oggi. Questo per cercare di fermare la speculazione di cui sono vittime i titoli quando i mercati hanno delle forti discese.

La debolezza del titolo non deve ingannare l’investitore, che vede in una giornata di ripresa una buona occasione per inserire il bancario. Il perchè di questo pensiero? Nella video analisi troverete tutte le risposte a questa domanda, oltre all’analisi tecnica e volumetrica effettuata su due diversi orizzonti temporali di lungo termine.