Cambi principali: prepariamoci alla FED

Fra poche ore avremo il rilascio di importanti dati macroeconomici riguardanti la politica americana. Alle ore 20:00 saremo infatti aggiornati sulle decisioni della FED (Federal Reserve) e le decisioni del FOMC (Federal Open Market Committee), mentre alle ore 20:30 la conferenza stampa in cui saranno date spiegazioni riguardo le modifiche alla politica monetaria.

Le contrattazioni sui principali cambi mostrano in maniera precisa livelli chiave e quadri tecnici da monitorare durante il rilascio di questi importanti market mover.

All’interno di questa video analisi approfondiremo quello che accade sulle principali coppie del mercato valutario, così da essere pronti e comprendere in maniera migliore quali saranno le zone da seguire e lavorare.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

Annunci

EUR/USD e principali cambi: livelli e quadri tecnici

In questa video analisi vedremo quello che accade sulle principali coppie del mercato valutario, individuando i principali livelli chiave e i quadri tecnici in cui avvengono le contrattazioni.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

EUR/USD e cambi major: prepariamoci ai Non Farm Payrolls

Fra poche ore avremo i dati riguardanti l’occupazione americana, i Non Farm Payrolls. In questa video analisi vedremo quali sono aree e livelli importanti prima del rilascio di questo importante market mover.

L’analisi è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

Oro e materie prime: outlook operativo

Buongiorno a tutti, all’interno di questa video analisi vedremo cosa accade sulle principali materie prime. Prenderemo in considerazione i diversi quadri tecnici su oro, argento, gas naturale, petrolio e rame.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

 

Conviene investire in Bitcoin? Parte 2

Il Bitcoin rappresenta una nuova scelta tra gli asset finanziari per quanto riguarda i nostri investimenti. Prima di concentrarci esclusivamente su quelle che sono state le sue performance da inizio anno, dovremmo porci una domanda:

Quanto è realmente grande questo mercato rispetto a molti altri? Rappresenta realmente una tipologia di investimento? Quali potrebbero essere degli investimenti alternativi?

In questo video cercheremo di fornire una risposta a queste domande, analizzando le diverse capitalizzazioni dei mercati globali  in relazione al mondo del Bitcoin o delle criptovalute.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

Troverete la prima parte del video cliccando qui.

ATTENZIONE: la capitalizzazione del Bitcoin ha superato i 100 miliardi di dollari, essendo aggiornata rispetto a quella presente nell’immagine. In ogni caso i suggerimenti rilasciati nel video possono essere considerati ancora validi.

Forex: interessanti occasioni odierne

Il mercato dei cambi mostra alcune interessanti occasioni all’interno di questa giornata. Nel pomeriggio avremo il rilascio dei dati riguardanti il prodotto interno lordo di Stati Uniti e Canada.

Queste notizie potrebbero portare alta volatilità per quando riguarda grafici sia di breve che lungo termine, fornendo indicazioni operative utili per il nostro trading.

In questo video analizzeremo i cambi principali EUR/USD, USD/JPY e USD/CAD prima del rilascio di questi importanti market mover, individuando i livelli principali su cui lavorare e fornendo quelli che potrebbero essere i quadri tecnici nelle prossime ore.

La spiegazione è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

 

Forex: analisi e occasioni operative odierne

In questa video analisi analizzeremo le coppie che scambiano con il dollaro canadese,pianificando la nostra operatività prima dei dati macro di oggi, e altre interessanti occasioni operative.

Alle ore 14:30 avremo il dato riguardante l’indice dei prezzi al consumo, che porterà volatilità a mercato specialmente per gli operatori di breve termine.

Individueremo quelli che sono i livelli chiave di prezzo e gli ipotetici scenari che potrebbero crearsi con il rilascio delle notizie odierne.

L’analisi è a scopo didattico e non rappresenta in alcun modo suggerimento per quanto riguarda investimenti.

 

 

 

EURO STOXX: a che punto siamo?

Si è conclusa una nuova ottava e l’indice Euro Stoxx ha visto le contrattazioni muoversi all’interno di un trading range ben definito.

Le informazioni fornite dai prezzi vedono come livello di resistenza 3.482 mentre il supporto a 3.438. Analizzando i movimenti di questa settimana potrà sembrare che non ci siano alcune utili indicazioni, ma inserendole in un contesto di lungo termine abbiamo dal punto di vista grafico qualcosa di interessante.

Guardando il mercato attraverso un grafico 4H e prendendo come riferimento i massimi toccati nel mese di maggio (per la precisione il giorno 8), è possibile notare una serie di massimi decrescenti che portano alla creazione di una resistenza dinamica. Questa risulta estremamente affidabile per quanto riguarda la sua validità, dato che il mercato è stato respinto più volte ogni qual volta si sia raggiunta questa trendline.

Nella giornata del 18 maggio abbiamo avuto invece dei minimi acquistati nuovamente a 3.510 punti. Spostando la resistenza dinamica su questo livello di prezzo il grafico ci mostra un canale ben visibile, dove sia massimi che minimi vengono rispettati.

Perché dobbiamo considerare la scorsa ottava interessante?

Come è possibile vedere dall’immagine, le contrattazioni della passata settimana vanno a delinearsi proprio su questo livello dinamico di supporto, dove il mercato sta tentando di ricostruire una nuova partenza.

Se il movimento all’interno del canale dovesse essere nuovamente confermato, un primo ostacolo per una ripartenza rialzista dei prezzi sarebbe rappresentato dalle mediana del canale, che vede 3.500 come livello importante. Superata questa, il mercato potrebbe nuovamente vedere un ritorno in area 3.550-3.525 punti.

A delineare l’importanza dei 3.500 punti sono sia la mediana del canale che la resistenza mostrata dai prezzi all’interno di questa settimana. Osservando attentamente il grafico vediamo come entrambe vadano a incontrarsi, confermando con maggiore affidabilità l’importanza di questo livello.

 

Quali informazioni dai principali mercati prima dei Non Farm Payrolls?

In questa video analisi vedremo quali siano le informazioni fornite dal movimento dei prezzi prima dei Non Farm Payrolls.

L’analisi sarà effettuata su diversi orizzonti temporali, prendendo come riferimento i principali indici azionari americani, le major del mercato Forex e l’oro.

Il video è a scopo didattico e non rappresenta suggerimento per investimenti.